Istituto Tecnico Nautico Tomaso di Savoia Duca di Genova di Trieste
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

debiti

4 partecipanti

Andare in basso

cosa ne pensate degli esami di riparazione?

debiti Empty82%debiti Empty 82% 
[ 9 ]
debiti Empty0%debiti Empty 0% 
[ 0 ]
debiti Empty18%debiti Empty 18% 
[ 2 ]
 
Voti totali : 11
 
 

debiti Empty debiti

Messaggio Da ANDREA Gio Apr 24, 2008 7:09 pm

Cosa ne pensate del fatto che hanno rimesso gli esami di riparazione? serviranno a qualcosa? affraid
ANDREA
ANDREA
Comune di 1° Classe
Comune di 1° Classe

Numero di messaggi : 2
Età : 30
Luogo di residenza : Aquilinia
Data d'iscrizione : 22.04.08

Torna in alto Andare in basso

debiti Empty Re: debiti

Messaggio Da matteo Lun Apr 28, 2008 4:01 pm

Ciao Andrea e benvenuto nel forum.
Mi credo una roba, nissun metodo o soluzion xè intrinsecamente giusto o sbaiado, bisogna sempre veder el modo in cui le robe vien effettivamente applicade. Mi gò finido el Nautico nel '93 e quindi i esami esisteva ancora ma gò avudo mio nipote che gà quasi la tua età e el gà avudo sempre i "debiti". De base l'idea no xè malvagia : no te bollemo e no te gà de far un esame preparandote da solo tutta l'estate, spendendo fior de soldoni in ripetizioni ma prima de iniziar el novo anno te femo trovar un professor pagado dalla scola che te fa ripassar la materia, el colma i vuoti e el te fa partir alla pari coi altri. Bel, se fussi vero!!!
Mi quel che gò visto xè stada sai confusion, corsi de recupero che no partiva, professori che no vigniva, muli che se ritrovava in agosto in aule svode e che alla fine andava de Siora Rosa ( come tutti noi nelle ultime xxx generazioni). Alla fine tutti promossi e avanti cussì che magari se recupera nel corso dell'anno. E allora sa cossa penso? Iera meio i esami: la materia "X" no xè sufficiente, rangite, studia, ripeti, trovite qualchedun che te aiuti, rovinite l'estate cussì te impari la prossima volta. No te passi l'esame? E allora vol dir che forse te necessiti veramente de ripeter l'anno, no devi esser una vergogna ma forse te gà tempi de apprendimento più lunghi e questo no gà de gravar sul programma e sui altri compagni.
No sta pensar che sia el "vecio" che pensa sempre che le robe de una volta iera meio, penso che el sistema dei debiti saria podudo esser bon se fossi stado applicado in modo corretto. Cussì come lo gò visto mi ,gà mandà avanti un sacco de gente 'gnorante che gà inflazionado el valor del diploma.
Saluti
matteo
matteo
Capo di 3° Classe
Capo di 3° Classe

Numero di messaggi : 133
Luogo di residenza : Trieste
Data d'iscrizione : 24.10.07

Torna in alto Andare in basso

debiti Empty visto che figo??

Messaggio Da fabio de grandis Dom Ott 19, 2008 11:59 am

go ocupà tute le caselle... son come la particella de sodio in acqua lete!!!
fabio de grandis
fabio de grandis
1° Maresciallo Luogotenente
1° Maresciallo Luogotenente

Numero di messaggi : 588
Età : 66
Luogo di residenza : bacau romania
Data d'iscrizione : 08.04.08

http://www.cameradecomertbacau.ro

Torna in alto Andare in basso

debiti Empty QUESTA XE LA MULERIA DE OGGI. DA LEGGERE.

Messaggio Da Ospite Lun Ott 20, 2008 8:13 pm

Subject: FW: Ciò che sta succedendo all'università italiana
Date: Sat, 18 Oct 2008 15:25:45 +0200

.ExternalClass .EC_hmmessage P{padding:0px;}.ExternalClass body.EC_hmmessage{font-size:10pt;font-family:Tahoma;}


.ExternalClass .EC_hmmessage P{padding:0px;}.ExternalClass body.EC_hmmessage{font-size:10pt;font-family:Tahoma;}

<BLOCKQUOTE style="PADDING-LEFT: 5px; MARGIN-LEFT: 5px">
.ExternalClass #EC_yiv246210151 DIV{;}
Ciao a tutti.
Ho letto il DL, e mi associo sentitamente alla protesta. Bisogna combattere la disinformazione dilagante.

La cultura dovrebbe essere un diritto di tutti, non solo dei più ricchi, e non manipolata da interessi economici.
Questo A PRESCINDERE DALL'ORIENTAMENTO POLITICO.
E' una battaglia per il nostro futuro e per quello delle generazioni successive.

Per tutti coloro che vogliono interessarsi a ciò che sta succedendo all'università italiana allego questa mail con la preghiera di leggere e diffondere..

Il nuovo governo, approfittando dell'estate, ha approvato il 25 giugno con la fiducia un decreto (poi legge 133) che modifica profondamente la struttura dell'università:
1. Ci sarà un taglio di 500 milioni di euro in 3 anni alle università. per alcuni atenei questo potrebbe significare la chiusura.
Altrimenti:
2. Con il nuovo decreto le università pubbliche potranno scegliere se diventare fondazioni private o meno.

PERCHÈ DOVREBBERO DIVENTARE FONDAZIONI PRIVATE?
3.Per riuscire a finanziarsi aumentando le tasse agli studenti, che non avrebbero più un limite di legge. Le tasse infatti potrebbero aumentare a dismisura, anche raggiungendo i 6-7000 euro l'anno, sul modello delle università americane.
Inoltre le fondazioni verrebbero finanziate da enti privati, comead esempio le industrie farmaceutiche (forse le sole a poterselopermettere), e tali enti finirebbero per tagliare le gambe a tutti quei settori universitari e di ricerca che non rientrano nei loro interessi.
Ma soprattutto sarebbero le ricerche a venir danneggiate pesantemente, non più spinte dal puro interesse culturale e sociale, ma dai fondi messi a disposizione e dalle commissioni dirette degli enti stessi!!

E IL FUTURO?

4. Università di serie A e di serie B in base alle disponibilità economiche degli studenti, quindi titoli di studio dal differente peso e possibile perdita del valore legale di questi.
I collettivi dei vari atenei organizzeranno assemblee perapprofondire le conseguenze dei cambiamenti in atto, portati avanti da governi sia di destra che di sinistra di anno in anno, che minacciano quella che DOVREBBE ESSERE una UNIVERSITÀ LIBERA PUBBLICA E DI MASSA.
Gli studenti, i ricercatori e i professori si stanno già muovendo e i corsi quest'anno non partono per protesta, ma un problema così grave è ancorapoco conosciuto.
Infatti il problema più grave è che nessuno sa niente, i media non ne hanno parlato, se non per screditare a titolo di 'minoranza' chiunque abbia protestato contro questo assurdo disegno di legge!
Dobbiamo riuscire a bypassare il muro dei giornalisti e delle televisioni controllate da questo governo (maggioranza + opposizione, sia chiaro!!) per far sapere, perché tutto questo non passi indifferente!!

AIUTACI! L'UNIVERSITÀ NON È SOLO DEGLI STUDENTI MA DI TUTTI!!!!

FAI GIRARE QUESTA MAIL A TUTTI I TUOI CONTATTI, anche se non studenti, è importante che tutti sappiano e se ne parli!!

DOCUMENTO UFFICIALE: il decreto legge 112/08 articolo 16 Gazzetta Ufficiale (http://www.camera.it/parlam/leggi/decreti/08112d.htm )

Il decreto è già stato pubblicato da più di un mese sulla Gazzetta Ufficiale quindi È GIÀ LEGGE!

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

http://www.studentidisinistra.org/content/view/487/1

Questa non è una protesta politica ma nell'interesse di tutti.
Aiutaci a mobilitare tutti perché questo decreto potrebbe cambiare irrevocabilmente l'aspetto dell'istruzione italiana e quindi del paese.

..UN POPOLO IGNORANTE E' PIU' FACILE DA COMANDARE!!...noi non diventeremo le loro pecore!!..







</BLOCKQUOTE>
THE END

No coments
Bye Bye
Pet

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

debiti Empty la salvezza è Biancaneve

Messaggio Da Sandro Mar Ott 21, 2008 1:32 am

dovemo ciamar Biancaneve che con la mela avvelenada la cali tutti sti nani che ne stà rovinando la vita a noi e il futuro ai nostri fioi
Sandro
Sandro
1° Maresciallo
1° Maresciallo

Numero di messaggi : 415
Età : 68
Data d'iscrizione : 24.12.07

Torna in alto Andare in basso

debiti Empty Re: debiti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.