catene tipo kenter

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

catene tipo kenter

Messaggio Da pitbull il Dom Mag 09, 2010 1:23 am

salve a tutti sapete spiegarmi cosa cambia da una catena con traversino ad una di tipo kenter??
grazie.

pitbull
Sottocapo
Sottocapo

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 05.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: catene tipo kenter

Messaggio Da Ciacio il Dom Mag 09, 2010 2:04 am

pitbull ha scritto:salve a tutti sapete spiegarmi cosa cambia da una catena con traversino ad una di tipo kenter??
grazie.


Brutta Aria !! Attenzion alle domande troppo intime !!





CÓ gacazzi
avatar
Ciacio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2321
EtÓ : 61
Luogo di residenza : trieste
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: catene tipo kenter

Messaggio Da pitbull il Dom Mag 09, 2010 2:07 am

ma mi state pigliando per il culo????

pitbull
Sottocapo
Sottocapo

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 05.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

CÓ...ga...

Messaggio Da Ciacio il Dom Mag 09, 2010 2:36 am




..zzi a Venezia . ( CÓ , in veneto ,xŔ sinonimo de via, strada , viÓtico , canale , pertugio, piazzetta o anche l'apertura che dÓ la vita , comunque sempre connesso alla gondola , natante storto e malformÓ .)

Br1pedia
avatar
Ciacio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2321
EtÓ : 61
Luogo di residenza : trieste
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: catene tipo kenter

Messaggio Da Sergio il Lun Mag 10, 2010 4:39 pm




Maglia Kenter
Speciale maglia di giuntura di due spezzoni (= tese) di catena d'ancora. Essa Ŕ formata da vari pezzi che si collegano fra loro ad incastro ed immobilizzati da una spina conica trasversale. La Kenter ha un aspetto molto simile ad un maniglione.
non so se mi spiego... come disse il paracadute!!
s
avatar
Sergio
1░ Maresciallo
1░ Maresciallo

Numero di messaggi : 420
Luogo di residenza : TRIESTE
Data d'iscrizione : 18.01.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: catene tipo kenter

Messaggio Da Sandro il Gio Mag 13, 2010 4:03 pm

Non capisso il senso de verzer un topic. Non parlavimo za de cadene nell'altro. Forsi che la cadena servi per il can?

Ca' Nissciunoeffesso
avatar
Sandro
1░ Maresciallo
1░ Maresciallo

Numero di messaggi : 415
EtÓ : 63
Data d'iscrizione : 24.12.07

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Molti topic , molto onore !

Messaggio Da Ciacio il Gio Mag 13, 2010 11:13 pm

Cossa .. zzo centra el can ?? ( povero can )

La cadena servi per le navi , i parcheggi privati ,la neve , i matti o ....per collezi˛n !

IncadenÓr un can o un gatto xŔ ..zzi !






Ca Ga Zzi
avatar
Ciacio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2321
EtÓ : 61
Luogo di residenza : trieste
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ma allora, ...... xe ciaro?

Messaggio Da Ospite il Mar Giu 29, 2010 1:02 am

Mi volevo parlar dele Boccazze de Bonifacioooooo, non del vescovo p.d.!!!


Br1, oppur Story rispondeme.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Ors¨...

Messaggio Da Ciacio il Mar Giu 29, 2010 1:23 am

... c˛ntine delle boccazze .





Non vedo perchŔ ciÓmar in causa quei c˛ioni ... o tŔ intendevi altro ?????




Br1
avatar
Ciacio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2321
EtÓ : 61
Luogo di residenza : trieste
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

boccazze e parolazze.

Messaggio Da Ospite il Ven Lug 02, 2010 12:17 am



in this connection i'm writing to Br1 separately.
best ciao.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: catene tipo kenter

Messaggio Da Sandro il Sab Lug 03, 2010 11:07 am

Non capisso, come al solito, niente!


Capissone
avatar
Sandro
1░ Maresciallo
1░ Maresciallo

Numero di messaggi : 415
EtÓ : 63
Data d'iscrizione : 24.12.07

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: catene tipo kenter

Messaggio Da Ciacio il Mar Lug 06, 2010 12:24 am

Sandro ha scritto:Non capisso, come al solito, niente!


Capissone





Don' worry...






....be happy !!!!







San Sone
avatar
Ciacio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2321
EtÓ : 61
Luogo di residenza : trieste
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: catene tipo kenter

Messaggio Da Sandro il Mar Lug 06, 2010 1:34 am

Eco, mi la caminadina per andar Santiago me la faria. Certo che alla faccia dell'incenso. Te ga visto che razza de turibolo.

Vincenso
avatar
Sandro
1░ Maresciallo
1░ Maresciallo

Numero di messaggi : 415
EtÓ : 63
Data d'iscrizione : 24.12.07

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Solito Quý pro Qu˛ proprio QuÓ !!!

Messaggio Da Ciacio il Mar Lug 06, 2010 2:03 am

La metÓfa riguardava el FUMO !!!!

Non centra un z˛ca el turibolo , che p˛ non xŔ un vero turibulo bensý la griglia per i ceva dei Frati !

L'intenzion del post iera de spiegar che non te s˛n tý quel che non capissi , bensý anche mý , cioŔ noi !

Se , comunque , te vol camminar fina lÓ ....mý non vegno !



San Tana
avatar
Ciacio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2321
EtÓ : 61
Luogo di residenza : trieste
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

pecÓ

Messaggio Da Sandro il Mar Lug 06, 2010 2:18 am

Se xe vero quel che te disi te se perdi una bela magnada de ciba. E po scusa l'importante xe la caminada. Un meseto circa, po quando te rivi in prossimitÓ del santuario te me speti in osmiza mentre me fazo iultimi 500 metri oi genoci.
San Drin
avatar
Sandro
1░ Maresciallo
1░ Maresciallo

Numero di messaggi : 415
EtÓ : 63
Data d'iscrizione : 24.12.07

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

IL TURIBOLO DI SANTIAGO DE COMPOSTELA

Messaggio Da Peter il Gio Lug 08, 2010 12:00 am

[img]http://nauticots.forumattivo.com/[/img]





Penso sia interessante anche per i altri approfondir un pochettin la question del turibolo.



PS: Comunico che non escludo de poder esser nextly proprio da quelle parti con la bici. Chi che fossi interessado a aggregarse per l'aspetto cicloturistico se pol metter in contatto con el sottoscritto per vedere se 'rivemo a combinar. Chi pol dir....



APPROFONDIMENTO:



Alla fine del "Camino de Santiago" si arriva al santuario di Santiago de Compostela dove tutti i giorni a mezzogiorno si celebra la "messa del Pellegrino". E' una cerimonia semplice in una chiesa gremita di gente che da tutte le parti del mondo arriva in pellegrinaggio. Dopo che papa Giovanni Paolo II nel 1982 ha visitato il santuario, percorrere a piedi il "camino de Santiago" Ŕ diventato una impresa che moltissime persone di tutte le etÓ intraprendono con uno spirito che Ŕ un mix tra incoscienza, fede e misticismo, o pi¨ semplicemente una personale sfida atletica.

Vi racconter˛ in un prossimo articolo i dettagli, ora vi basta sapere che si fanno a piedi o in bicicletta circa 800 km di sentieri sterrati e strade secondarie partendo dalla Francia, attraversando i Pirenei, la meseta spagnola, i monti della Galizia fino al santuario di Santiago de Compostela dove si trova la tomba di San Giacomo.

Ad assistere alla messa del pellegrino, oltre ai gruppi organizzati arrivati in pullman o in aereo, si mescolano i "veri pellegrini", quelli che sono arrivati a piedi o in bicicletta dormendo per un mese negli ostelli, sopportando il caldo torrido, la pioggia, le vesciche ai piedi ed i pasti frugali seduti sul ciglio delle strade. Qualcuno di loro arriva direttamente in chiesa stremato, sporco ma felice. Altri si fermano prima in ostello a lavarsi ed a rimettersi in ordine ma poi si portano in chiesa lo zaino, le scarpe sfondate, la conchiglia ed il bastone, simboli di Santiago e compagni di tanto camminare.

In chiesa, oltre alla magnificenza architettonica di tutto il complesso, colpisce uno strano marchingegno in ferro battuto agganciato agli estremi della cupola principale. E' un argano al quale Ŕ sospeso con una grossa fune un turibolo di proporzioni inusuali a circa quattro metri da terra. Ad un certo punto della funzione arrivano degli inservienti vestiti con larghe tuniche violacee che, armeggiando la fune, calano il turibolo sul pavimento. Altri portano dalla sacrestia un piatto di ferro con della carbonella accesa ed una coppa con dell'incenso. Il sacerdote ne prende due o tre cucchiai, li mette sulla carbonella che incomincia ad emanare un denso fumo. Poi il turibolo viene sollevato e fatto roteare sulle teste della gente con mosse ritmate e decise. Una, due, tre volte, sempre pi¨ decisi, il turibolo sempre pi¨ in alto, sempre pi¨ veloce fino a lambire il soffitto della chiesa emettendo folate di incenso. La gente rimane sorpresa non aspettandosi un potenziale "corpo contundente" passare a velocitÓ sostenuta sopra le proprie teste, qualcuno incomincia a fotografare, altri a naso in su aspettano attoniti che il bolide passi sopra di loro. Alla fine del pendolare, gli inservienti staccano il turibolo dalla fune e lo portano in sacrestia ancora fumante. Nel complesso una scenografia folcloristica che genera gioia e sorriso.

L'incenso Ŕ sempre stato, nella storia dei riti sacri, un mezzo per purificare e profumare l'aria, a Santiago de Compostela i pi¨ maliziosi dicono che il turibolo di quelle proporzioni serva, oltre agli scopi usuali, a disinfettare e deodorare l'aria ammorbata dalla puzza dei piedi e del sudore dei pellegrini pi¨ puri e rudi.



ciao
avatar
Peter
Capo di 2░ Classe
Capo di 2░ Classe

Numero di messaggi : 240
Data d'iscrizione : 24.12.07

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Mý , invece ...

Messaggio Da Ciacio il Gio Lug 08, 2010 12:56 am

... seguir˛ el novo Oracolo e andar˛ a Oberhausen, magari in auto.

El Profeta Paul , xŔ nato in UK ma adesso el professa in Germania ....e con stupefacenti successi !







Se , l'intelligente e ottomana creatura , mŔ darÓ delle risposte esaudienti , saremo tutti contenti .

Se , inveze , el folpo týra capŔle , poder˛ sempre risolver el problema senza passar per iconoclasta !





Polp Pot
avatar
Ciacio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2321
EtÓ : 61
Luogo di residenza : trieste
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

MA I FOLPI NO IERA QUELLE CHE NO IERA BELE, ANZI.....

Messaggio Da Ospite il Gio Lug 08, 2010 1:13 am

Pet-er ha scritto:[img]http://nauticots.forumattivo.com/[/img]





Penso sia interessante anche per i altri approfondir un pochettin la question del turibolo.



PS: Comunico che non escludo de poder esser nextly proprio da quelle parti con la bici. Chi che fossi interessado a aggregarse per l'aspetto cicloturistico se pol metter in contatto con el sottoscritto per vedere se 'rivemo a combinar. Chi pol dir....



APPROFONDIMENTO:



Alla fine del "Camino de Santiago" si arriva al santuario di Santiago de Compostela dove tutti i giorni a mezzogiorno si celebra la "messa del Pellegrino". E' una cerimonia semplice in una chiesa gremita di gente che da tutte le parti del mondo arriva in pellegrinaggio. Dopo che papa Giovanni Paolo II nel 1982 ha visitato il santuario, percorrere a piedi il "camino de Santiago" Ŕ diventato una impresa che moltissime persone di tutte le etÓ intraprendono con uno spirito che Ŕ un mix tra incoscienza, fede e misticismo, o pi¨ semplicemente una personale sfida atletica.

Vi racconter˛ in un prossimo articolo i dettagli, ora vi basta sapere che si fanno a piedi o in bicicletta circa 800 km di sentieri sterrati e strade secondarie partendo dalla Francia, attraversando i Pirenei, la meseta spagnola, i monti della Galizia fino al santuario di Santiago de Compostela dove si trova la tomba di San Giacomo.

Ad assistere alla messa del pellegrino, oltre ai gruppi organizzati arrivati in pullman o in aereo, si mescolano i "veri pellegrini", quelli che sono arrivati a piedi o in bicicletta dormendo per un mese negli ostelli, sopportando il caldo torrido, la pioggia, le vesciche ai piedi ed i pasti frugali seduti sul ciglio delle strade. Qualcuno di loro arriva direttamente in chiesa stremato, sporco ma felice. Altri si fermano prima in ostello a lavarsi ed a rimettersi in ordine ma poi si portano in chiesa lo zaino, le scarpe sfondate, la conchiglia ed il bastone, simboli di Santiago e compagni di tanto camminare.

In chiesa, oltre alla magnificenza architettonica di tutto il complesso, colpisce uno strano marchingegno in ferro battuto agganciato agli estremi della cupola principale. E' un argano al quale Ŕ sospeso con una grossa fune un turibolo di proporzioni inusuali a circa quattro metri da terra. Ad un certo punto della funzione arrivano degli inservienti vestiti con larghe tuniche violacee che, armeggiando la fune, calano il turibolo sul pavimento. Altri portano dalla sacrestia un piatto di ferro con della carbonella accesa ed una coppa con dell'incenso. Il sacerdote ne prende due o tre cucchiai, li mette sulla carbonella che incomincia ad emanare un denso fumo. Poi il turibolo viene sollevato e fatto roteare sulle teste della gente con mosse ritmate e decise. Una, due, tre volte, sempre pi¨ decisi, il turibolo sempre pi¨ in alto, sempre pi¨ veloce fino a lambire il soffitto della chiesa emettendo folate di incenso. La gente rimane sorpresa non aspettandosi un potenziale "corpo contundente" passare a velocitÓ sostenuta sopra le proprie teste, qualcuno incomincia a fotografare, altri a naso in su aspettano attoniti che il bolide passi sopra di loro. Alla fine del pendolare, gli inservienti staccano il turibolo dalla fune e lo portano in sacrestia ancora fumante. Nel complesso una scenografia folcloristica che genera gioia e sorriso.

L'incenso Ŕ sempre stato, nella storia dei riti sacri, un mezzo per purificare e profumare l'aria, a Santiago de Compostela i pi¨ maliziosi dicono che il turibolo di quelle proporzioni serva, oltre agli scopi usuali, a disinfettare e deodorare l'aria ammorbata dalla puzza dei piedi e del sudore dei pellegrini pi¨ puri e rudi.



ciao

ps: E PO' A MI I FOLPI NON ME PIAZI NIANCHE VEDERLI IN TOLA, FIGURARSE ANDAR FINO 'REMENGO PER ADORARLO.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

XŔ morto Paul .

Messaggio Da Ciacio il Mar Nov 02, 2010 12:40 am

El profeta ottomani , nŔ gÓ lassÓ !




Non sŔ sÓ la ragion oggettiva della dipartita , forse la causa pol esser stÓda ..el sistema de vita .

El molluscoide non sŔ fazzeva mancar niente e cussý ...dÓghe e dÓghe ...

Che questo sýa un m˛nito per tutti quei che conduci una vita al di sopra delle possibilitÓ fisiche .

Naturalmente , niss¨n riferimento al





...anche perchŔ tutti sÓ che dopo l'operazion alla prostata ,alla fine dei anni '90 , l'unica banana turgida , el devi comprarsela in bottega ...con tanto de bollin .

Cmnq , morto el folpo , no nŔ resta che Compostela ; stessa spuzza , ma meno precision.

San Set

avatar
Ciacio
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 2321
EtÓ : 61
Luogo di residenza : trieste
Data d'iscrizione : 01.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: catene tipo kenter

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum